forbiciparrucchieri.net
frisør saks


Forbiciparrucchieri.net :

På dette nettstedet finner du den beste profesjonelle saks laget av frisører for frisører i stand til å kombinere den utmerkede kvaliteten på materialene, de beste japanske stål, og design med riktig pris. Vårt utvalg, som følger linjen til den berømte japanske skolen, spenner fra tannsaks til saks for beskjæring, deretter gjennom den enorme verden av saks for presisjonsskjæring, slik at du kan lage noen form for frisyre, opp til saksen for å fjerne håret. Profesjonell frisør saks har blitt ergonomisk utformet og er svært kompatibel med de anatomiske egenskapene til hånd-arm systemet. En studie for noen år siden viste at frisører er utsatt for spesifikke arbeidssykdommer direkte knyttet til bruk av upassende verktøy. Selv om det står lenge (med økningen i statisk stress), er en del av arbeidet til frisører, har det blitt fremhevet at bruk av kammer og saks fører til utvikling av åreknuter i direkte forhold til bruk av saks for ikke-ergonomiske frisører. For å unngå horisontale linjer i nakkeområdet, må en frisør holde saksen for frisører for å kutte overflater i vertikal stilling. På grunn av den begrensede bevegelsen av hånden i ryggretningen, må frisøren vanligvis bøye seg bakover for å holde vinkelen på albuen konstant. Som et resultat hviler nesten all vekten av kroppen på ett ben, noe som fører til redusert blodsirkulasjon i kalveområdet på grunn av statisk stilling. I det lange løp er økningen i statisk trykk i denne regionen av kroppen skadelig for blodstrømmen gjennom venene, samt formen på venene slik at åreknuter er en plausibel konsekvens. Hvis en frisør griper saksen med tommel og ringfinger på hånden som er foran kunden og fremfor alt bruker tommelen dynamisk under kuttet, følger det at saksbladet som brukes med tommelen må reduseres tilsvarende for å tillate naturlig bevegelse mot langfingeren. I tillegg bør formen og størrelsen på ringene for ringfingeren og tommelen være bsate på størrelsen på disse fingrene. Vi tilbyr et bredt utvalg av profesjonell saks for frisører designet for de mest krevende og ekstravagante frisører.

news n°
94345
From gossip
24 Jul 2020
www.GLOBElife.tv ❤ HAIR FASHION CHANNEL

HAIR FASHION CHANNEL (Televisione Internet) con palinsesto di programmi specializzati ed esclusivi dell' Hairstyling con:

- Show
- Sfilate
- Backstage
- Interviste
- Collezioni Moda
- Capelli
- Tutorial Step by Step
- Presentazione prodotti
- Fiere
- etc...

FREE VISION Archivio con centinaia di filmati.
SCOPRI www.GLOBElife.tv

news n°
94280
From gossip
23 Jul 2020
Imanol Oliver International Hairstylist

This collection is avant-garde in its purest state. A work of capillary goldsmithing where we took inspiration from hi-tech plastics and the aurora borealis. Treating the woman as if she were a jewel and experimenting with new materials and textures for the hair

Ph: David Arnal
Make-up: Wilder Rodriguez
Stylist: Eunnis Mesa

hair-collections

news n°
94408
From gossip
28 Jul 2020
Sevda Durukan International Hairstylist

This Collection from JOICO European Design Team member, Sevda Durukan fuses many sources of inspiration including art, poetry, history and images of her grandmother to create a beautiful showcase of her imagination and creativity. Inspired by the past, but with a contemporary feel, the soft tones of the images are reminiscent of a beautiful painting by one of the grand masters

Ph: Gpluskphoto
Make-up: Magdalena Loza
Stylist: julia muller styling

hair-collections

news n°
94461
From gossip
31 Jul 2020

Nella Capitale nascono GRANDI IDEE
da GRANDI STILISTI!

ANGELO DI PASCA Hairstylist Summer look 2020

ANGELO DI PASCA e SACCUCCI MASTERCLASS realizzano da sempre Hair Look straordinari, utilizzando tecniche sempre all'avanguardia, ottenendo risultatati unici come questa recentissima creazione "The New tecnique Balayage".

#saccuccimasterclass team
Balayage : Antonio Lubrano
Hair Cut : Elvio Proietti
Weves : #angelodipasca
Photo : Angelo_di_pasca_

news n°
94392
From gossip
28 Jul 2020
Education SOCO Professional International Hairstylists

"Back to color" is born, the 2020 hair fashion collection of the SOCO Professional team which is inspired by nature, its colors and three fundamental atmospheres: the sea, the earth and the sky.

Hair Stylist: Team Education SOCO Professional -
Mariapina Aliperti - Giovanna Zaupa
Simone Scasso - Luca Rullo - Andrea Deluca
Ph: Ugo Ricciardi
Stylist: Annarita Mattei

hair-collections

news n°
148849
From beautynews
05 Aug 2020

Due occhi che guardano in camera attraverso un sari trasparente; l’alba a Hong Kong; il volto sorridente del centenario britannico Captain Tom: sono queste alcune delle immagini incluse nel numero di settembre delle 26 edizioni di Vogue in tutto il mondo, riunite attorno al tema della speranza.

Per festeggiare il lancio del progetto, ciascuno dei 26 direttori ha selezionato una fotografia o un’illustrazione della propria "september issue" e ci ha raccontato perché è un segnale di speranza per il futuro. Alcune celebrano le persone, uomini e donne speciali che durante la pandemia hanno aiutato chi aveva più bisogno, mentre altre presentano le opere di artisti rivoluzionari. Troverete anche paesaggi tranquilli che ci ricordano la potenza della natura e i ritratti della nuova generazione, determinata a rendere il mondo un posto migliore.  Scoprite qui di seguito - direttamente dalle parole dei direttori - queste immagini spettacolari e le storie emozionanti che ciascuna cela.

foto di Massimo Vitali Vogue Hope Vogue Italia, Emanuele Farneti
Vogue Italia, Emanuele Farneti
“Volevamo rappresentare la speranza come un raggio di luce che distrugge il buio. Per questo abbiamo scelto la fotografia di Massimo Vitali, un simbolo gioioso dell’estate che arriva dopo un inverno freddo, una rappresentazione dell’atteggiamento spensierato e felice che ha sempre caratterizzato il modo di vivere degli italiani, un simbolo di solidarietà e amore”.
Massimo Vitali
Vogue Hope - Anna Wintour
American Vogue, Anna Wintour
“Durante la pandemia il governatore di New York, Andrew Cuomo, è stato tutto ciò che il nostro presidente non è: diretto, onesto, rassicurante, si è fatto guidare dalla scienza e dai dati. A chi meglio di lui chiedere di parlare di speranza? Quello che il governatore ha detto in proposito mi ha resa orgogliosa di essere di New York. A volte le parole (e un logo iconico di Milton Glaser) riescono a creare l’immagine migliore”.
Vogue Hope - Edward Enninful British Vogue
British Vogue, Edward Enninful
“Il protagonista del nostro ritratto, Captain Tom, rappresenta in un certo senso un concetto molto inglese di speranza: un eroe insospettabile che ha compiuto un’impresa straordinaria in un contesto del tutto ordinario. In aprile, a poche settimane dal suo 100° compleanno, questo veterano della seconda guerra mondiale ha deciso di fare 100 giri del suo giardino per raccogliere 1000 sterline per il servizio sanitario nazionale. Ma la notizia si è diffusa sui media e in pochi giorni ha raccolto 500.000 sterline, che sono diventate rapidamente 32 milioni; a questo sono seguiti la nomina a cavaliere da parte della Regina e un singolo al primo posto in classifica. Allo stesso tempo ha regalato speranza a una nazione che in quel momento ne aveva più che mai bisogno”.
Alasdair McLellan
Vogue Hope Vogue Arabia, Manuel Arnaut
Vogue Arabia, Manuel Arnaut
“L’opera meravigliosa dell’artista degli Emirati Arabi Sumayyah Al Suwaidi, A Fishing Hope, include uno dei simboli più duraturi della regione del Golfo: la tradizionale barca di legno, la abra. In quest’opera surrealista la abra diventa la nave della speranza. «Quando vai a pescare, speri di prendere qualcosa e ti prepari per farlo. Se il pescatore non è preparato, non prenderà mai niente. Nella vita è lo stesso», spiega l’artista. «Una persona deve essere preparata a fare ciò che serve per riuscire, e lasciare il resto all’universo». Trovo che quest’opera dell’artista di Abu Dhabi sia affascinante e illuminante; rappresenta perfettamente la modernità del Golfo, rispettandone le tradizioni”.
Sumayyah Al Suwaidi
Vogue Hope Vogue Australia, Edwina McCann
Vogue Australia, Edwina McCann
“Betty Muffler non è soltanto un’artista incredibile, è anche una Ngangkari, una guaritrice tradizionale degli indigeni australiani, con il potente dono di curare gli altri attraverso lo spirito e il tocco. Proviene dall’Iwantja Arts, nella remota comunità Indulkana nel nord-est del South Australia, circa 400 km a sud di Alice Springs. Dopo la devastante stagione di incendi della scorsa estate, la pandemia di COVID-19 e il movimento Black Lives Matter, ho voluto scegliere un’immagine tipicamente australiana, che rappresenta la speranza, la possibilità di guarigione e la solidarietà per tutti noi. Le capacità guaritrici e l’energia positiva di Betty sono incastonate in quest’opera grazie al pigmento rosso ocra, preso direttamente dalla sua Terra, e ai versi di canzoni che assomigliano al pizzo, che rappresentano il movimento del suo spirito che vola nel cielo”.
Betty Muffler
“L’artista Samuel de Saboia e il fotografo Rafael Pavarotti (che ha fotografato de Saboia) sono due delle menti creative della nuova generazione brasiliana; rappresentano la forza e l’eccellenza della cultura nera nel nostro paese. In quest’opera l’uccello è il simbolo di tutte le specie a rischio estinzione o che vivono in cattività, ma che comunque cantano insieme come segno di speranza e unità. I colori vibrano della capacità di incorporare le emozioni e il sogno di libertà”.
Vogue Brasile, Paula Merlo
“L’artista Samuel de Saboia e il fotografo Rafael Pavarotti (che ha fotografato de Saboia) sono due delle menti creative della nuova generazione brasiliana; rappresentano la forza e l’eccellenza della cultura nera nel nostro paese. In quest’opera l’uccello è il simbolo di tutte le specie a rischio estinzione o che vivono in cattività, ma che comunque cantano insieme come segno di speranza e unità. I colori vibrano della capacità di incorporare le emozioni e il sogno di libertà”.
Rafael Pavarotti
“L’artista Wang Yong ha guardato all’antica storia della Cina per trovare ispirazione sul tema della speranza, con un lavoro intitolato Circle. In particolare, Wang ha cercato ispirazione nella dinastia Han, un’era in cui circa 2000 anni fa l’arte e l’architettura prosperarono. Gli edifici avevano tradizionalmente gronde arrotondate, con disegni e testi scolpiti che inviavano auguri e speranza per il futuro.
“Wang ha fatto riferimento a una piastrella di quel periodo su cui sono incisi 12 caratteri che rappresentano un messaggio di pace e benessere per le persone in tutto il mondo. Il cerchio rappresenta il numero zero, e riflette il desiderio dell’artista che i numeri dell’infezione da COVID -19 raggiungano quell’obiettivo nel prossimo futuro. Il cerchio rappresenta anche completezza e perfezione.
“L’artista ha preso il progetto molto seriamente e ha svolto una ricerca approfondita nella storia cinese per trovare l’ispirazione adatta. Chiunque legga i caratteri cinesi capirà che l’artista sta affrontando un tema cupo, ma allo stesso tempo sta trasmettendo un messaggio di positività alle persone, perché guardino avanti con speranza.
“In questo periodo difficile tutti possiamo comprendere questo messaggio. Wang lavora con molti mezzi e tecniche, ma per questo lavoro si è concentrato sulle basi e ha utilizzato inchiostro su carta con un tocco di rosso, un colore che di per sé nella cultura cinese è simbolo di felicità”.
Vogue Cina, Angelica Cheung

“L’artista Wang Yong ha guardato all’antica storia della Cina per trovare ispirazione sul tema della speranza, con un lavoro intitolato Circle. In particolare, Wang ha cercato ispirazione nella dinastia Han, un’era in cui circa 2000 anni fa l’arte e l’architettura prosperarono. Gli edifici avevano tradizionalmente gronde arrotondate, con disegni e testi scolpiti che inviavano auguri e speranza per il futuro.

“Wang ha fatto riferimento a una piastrella di quel periodo su cui sono incisi 12 caratteri che rappresentano un messaggio di pace e benessere per le persone in tutto il mondo. Il cerchio rappresenta il numero zero, e riflette il desiderio dell’artista che i numeri dell’infezione da COVID -19 raggiungano quell’obiettivo nel prossimo futuro. Il cerchio rappresenta anche completezza e perfezione.

“L’artista ha preso il progetto molto seriamente e ha svolto una ricerca approfondita nella storia cinese per trovare l’ispirazione adatta. Chiunque legga i caratteri cinesi capirà che l’artista sta affrontando un tema cupo, ma allo stesso tempo sta trasmettendo un messaggio di positività alle persone, perché guardino avanti con speranza.

“In questo periodo difficile tutti possiamo comprendere questo messaggio. Wang lavora con molti mezzi e tecniche, ma per questo lavoro si è concentrato sulle basi e ha utilizzato inchiostro su carta con un tocco di rosso, un colore che di per sé nella cultura cinese è simbolo di felicità”.

Wang Yong
“Il 2020 ci ha fatto, in molti modi, aprire gli occhi e riflettere. Ma meditare in silenzio non è sufficiente. La nostra unica speranza è metterci in gioco e agire, far sentire la nostra voce e difendere fermamente ciò che crediamo sia fondamentale. Il pino solitario è rimasto nella sua posizione per 350 anni. Ha superato momenti duri e tempeste, sia letterali che politici, calamità portate sia dall’uomo che dal coleottero. È il momento di ascoltare la natura e imparare da lei”.
Vogue Repubblica Ceca e Slovacchia, Andrea Běhounková
“Il 2020 ci ha fatto, in molti modi, aprire gli occhi e riflettere. Ma meditare in silenzio non è sufficiente. La nostra unica speranza è metterci in gioco e agire, far sentire la nostra voce e difendere fermamente ciò che crediamo sia fondamentale. Il pino solitario è rimasto nella sua posizione per 350 anni. Ha superato momenti duri e tempeste, sia letterali che politici, calamità portate sia dall’uomo che dal coleottero. È il momento di ascoltare la natura e imparare da lei”.
Michal Pudelka
“Che cosa rende l’era post-corona più umana? Niente di meglio che le relazioni umane. In questo senso è nata la Deokbune Challenge, tradotto ‘Grazie Challenge’. Personaggi famosi e cittadini comuni continuano a postare questo messaggio nella lingua dei segni sulle loro piattaforme social, per ringraziare e rendere omaggio alle persone che stanno contribuendo alla lotta contro il virus. Quest’immagine è diventata un’icona a livello nazionale quando sono stati prodotti spille e adesivi. Qui, alcuni volti del mondo della moda coreana (Hyun Ji Shin, Sohyun Jung, Heejung Park, Yoon Young Bae) trasmettono speranza con la posa Deokbune”.
Vogue Corea, Kwangho Shin
“Che cosa rende l’era post-corona più umana? Niente di meglio che le relazioni umane. In questo senso è nata la Deokbune Challenge, tradotto ‘Grazie Challenge’. Personaggi famosi e cittadini comuni continuano a postare questo messaggio nella lingua dei segni sulle loro piattaforme social, per ringraziare e rendere omaggio alle persone che stanno contribuendo alla lotta contro il virus. Quest’immagine è diventata un’icona a livello nazionale quando sono stati prodotti spille e adesivi. Qui, alcuni volti del mondo della moda coreana (Hyun Ji Shin, Sohyun Jung, Heejung Park, Yoon Young Bae) trasmettono speranza con la posa Deokbune”.
Hyea W. Kang
“Ai miei occhi, la professoressa e dottoressa Marylyn Addo rappresenta la speranza che prima o poi ci sarà di nuovo una “normalità”, una nuova normalità, in cui niente sarà più come prima. È una delle principali infettivologhe e virologhe al mondo ed è certa che presto ci sarà un vaccino contro il COVID-19. Il suo ottimismo e la fiducia nel lavoro di squadra scientifico a livello globale, senza frontiere, rafforza la mia speranza in un mondo in cui non esistono frontiere nelle nostre menti e nei nostri cuori”.
Vogue Germania, Christiane Arp
“Ai miei occhi, la professoressa e dottoressa Marylyn Addo rappresenta la speranza che prima o poi ci sarà di nuovo una “normalità”, una nuova normalità, in cui niente sarà più come prima. È una delle principali infettivologhe e virologhe al mondo ed è certa che presto ci sarà un vaccino contro il COVID-19. Il suo ottimismo e la fiducia nel lavoro di squadra scientifico a livello globale, senza frontiere, rafforza la mia speranza in un mondo in cui non esistono frontiere nelle nostre menti e nei nostri cuori”.
Kathrin Spirk
Vogue Hope Vogue Grecia, Thaleia Karafyllidou
Vogue Grecia, Thaleia Karafyllidou
“Questa foto ricorda a tutte le persone del mio team le estati dell’infanzia: un periodo in cui eravamo spensierati, felici, tutt’uno con la natura, in cui ci godevamo la vita al massimo. In questa immagine ci sono due giovani gioiosi, che si abbracciano tuffandosi nel mare e nella luce. La luce di cui tutti abbiamo bisogno nella vita. La luce che ci dà speranza. Speranza in un giorno migliore!”.
Dionisis Andrianopoulos
“Per tutte le persone di Vogue Hong Kong, l’alba rappresenta la speranza nell’inizio di un nuovo giorno. Immortalata splendidamente e in modo poetico dal fotografo Michael Wolf, l’alba rappresenta il fatto che non importa chi sei, e dove sei: viviamo tutti ‘sotto lo stesso grande cielo’”.
Vogue Hong Kong, Kat Yeung
“Per tutte le persone di Vogue Hong Kong, l’alba rappresenta la speranza nell’inizio di un nuovo giorno. Immortalata splendidamente e in modo poetico dal fotografo Michael Wolf, l’alba rappresenta il fatto che non importa chi sei, e dove sei: viviamo tutti ‘sotto lo stesso grande cielo’”.
Cheung Chau Sunrises #57 by Michael Wolf, courtesy of ©️ Estate of Michael Wolf, Courtesy Flowers Gallery Hong Kong
Vogue Hope Vogue India, Priya Tanna
Vogue India, Priya Tanna
“Nella nostra ricerca sulla speranza abbiamo trovato l’umanità che abbiamo in comune, e un filo che unisce la generazione che erediterà il mondo da noi. L’immagine è semplice: due occhi guardano attraverso un sari trasparente realizzato a mano, disegnato da uno dei nostri stilisti di punta e confezionato dai nostri artigiani, immortalato da uno dei fotografi emergenti del paese, rappresentando così il passato, il presente e il futuro dell’India”.
Hashim Badani
“In Giappone, il Monte Fuji è stato fin dall’antichità il solo e unico centro di adorazione della natura, e continua a essere un simbolo per i desideri e le speranze delle persone. La sua presenza non è soltanto splendida, ma ispira anche un senso di meraviglia di fronte alla natura. Esamina la relazione tra natura ed esseri umani. Il Monte Fuji, immortalato dalla casa di Daidō Moriyama, uno dei più importanti fotografi giapponesi, sorveglia silenziosamente la città e i suoi abitanti al tramonto. La presenza sacra del Monte Fuji è come un fascio di speranza nel buio della notte”.
Vogue Giappone, Mitsuko Watanabe
“In Giappone, il Monte Fuji è stato fin dall’antichità il solo e unico centro di adorazione della natura, e continua a essere un simbolo per i desideri e le speranze delle persone. La sua presenza non è soltanto splendida, ma ispira anche un senso di meraviglia di fronte alla natura. Esamina la relazione tra natura ed esseri umani. Il Monte Fuji, immortalato dalla casa di Daidō Moriyama, uno dei più importanti fotografi giapponesi, sorveglia silenziosamente la città e i suoi abitanti al tramonto. La presenza sacra del Monte Fuji è come un fascio di speranza nel buio della notte”.
Daidō Moriyama
“Negli ultimi due mesi il nostro team ha lavorato da casa. La crisi in Messico e in America Latina continua a crescere. Con un tale livello di incertezza in tutto il mondo e nella nostra regione, l’idea che a settembre le cose andranno meglio è difficile da immaginare, ma se c’è una cosa che si può dire dei latinoamericani è che siamo sempre ottimisti.
“L’idea della speranza, esperanza in spagnolo, ci viene insegnata fin da piccoli in America Latina. In molti paesi latinoamericani abbiamo superato guerre civili, guerre della droga, governi corrotti, violenza domestica, e questa crisi ha aggiunto un altro strato di incertezza. Come per tutte le crisi, crediamo nel potere della comunità e nel lavorare insieme per creare uno spazio migliore per le persone che amiamo.
“In questo momento più che mai crediamo nel potere della comunità e dell’aiutarsi a vicenda. Abbiamo lavorato con il fotografo latinoamericano Stefan Ruiz, che ha condiviso l’immagine di un pescatore in un villaggio di Pátzcuaro, Messico, durante la pesca. Qui hanno una tecnica speciale e i pescatori escono sempre insieme. Come latinoamericani, ci riuniamo e lavoriamo per costruire un futuro migliore e ricco di speranza per la prossima generazione. In questo modo supereremo i tanti ostacoli che incontreremo”.
Vogue Messico e America Latina, Karla Martínez

“Negli ultimi due mesi il nostro team ha lavorato da casa. La crisi in Messico e in America Latina continua a crescere. Con un tale livello di incertezza in tutto il mondo e nella nostra regione, l’idea che a settembre le cose andranno meglio è difficile da immaginare, ma se c’è una cosa che si può dire dei latinoamericani è che siamo sempre ottimisti.

“L’idea della speranza, esperanza in spagnolo, ci viene insegnata fin da piccoli in America Latina. In molti paesi latinoamericani abbiamo superato guerre civili, guerre della droga, governi corrotti, violenza domestica, e questa crisi ha aggiunto un altro strato di incertezza. Come per tutte le crisi, crediamo nel potere della comunità e nel lavorare insieme per creare uno spazio migliore per le persone che amiamo.

“In questo momento più che mai crediamo nel potere della comunità e dell’aiutarsi a vicenda. Abbiamo lavorato con il fotografo latinoamericano Stefan Ruiz, che ha condiviso l’immagine di un pescatore in un villaggio di Pátzcuaro, Messico, durante la pesca. Qui hanno una tecnica speciale e i pescatori escono sempre insieme. Come latinoamericani, ci riuniamo e lavoriamo per costruire un futuro migliore e ricco di speranza per la prossima generazione. In questo modo supereremo i tanti ostacoli che incontreremo”.

Stefan Ruiz
“Sacrificare temporaneamente i propri bisogni per aiutare e proteggere le persone più vulnerabili è stato fondamentale durante il lockdown, con le norme sul distanziamento sociale. Nei Paesi Bassi, Dunja van der Heijden ha messo in quarantena suo nonno Fred per due settimane quando, a 94 anni, è risultato positivo al COVID-19. Era accanto al suo letto quando è morto, una fine simbiotica della loro relazione. Dunja è stata fotografata mentre indossava il maglione da pescatore preferito di suo nonno.”
Vogue Paesi Bassi, Rinke Tjepkema
“Sacrificare temporaneamente i propri bisogni per aiutare e proteggere le persone più vulnerabili è stato fondamentale durante il lockdown, con le norme sul distanziamento sociale. Nei Paesi Bassi, Dunja van der Heijden ha messo in quarantena suo nonno Fred per due settimane quando, a 94 anni, è risultato positivo al COVID-19. Era accanto al suo letto quando è morto, una fine simbiotica della loro relazione. Dunja è stata fotografata mentre indossava il maglione da pescatore preferito di suo nonno.”
Kevin Osepa
Vogue Francia, Emmanuelle Alt
Vogue Paris, Emmanuelle Alt
“In questi tempi difficili, sono felice e onorata di far parte di questa iniziativa incredibile, che riunisce le 26 edizioni internazionali di Vogue in un’unica voce forte. A Vogue Parigi abbiamo deciso di sostenere più che mai i giovani, la diversità, l’inclusività e la consapevolezza, che per noi oggi rappresentano il simbolo della speranza”.
Inez and Vinoodh
“In questo momento la Polonia è in subbuglio. La mia speranza per il nostro paese, e per l’intero pianeta, è riposta nei giovani, nei ragazzi meravigliosi che incontro e che vogliono dimostrare di sapere bene, e più di noi, cosa è meglio per tutti. Sono colpito dalla loro maturità e dal loro ottimismo, dai tratti così naturali che a volte trovo manchino nelle generazioni più vecchie: l’apertura, la responsabilità, l’empatia. Vogue Polonia ha scelto questo gruppo di studenti in particolare per i loro background diversi e l’interesse comune: rendere il mondo un posto migliore. Sono certo che lo sarà, grazie a loro.”
Vogue Polonia, Filip Niedenthal
“In questo momento la Polonia è in subbuglio. La mia speranza per il nostro paese, e per l’intero pianeta, è riposta nei giovani, nei ragazzi meravigliosi che incontro e che vogliono dimostrare di sapere bene, e più di noi, cosa è meglio per tutti. Sono colpito dalla loro maturità e dal loro ottimismo, dai tratti così naturali che a volte trovo manchino nelle generazioni più vecchie: l’apertura, la responsabilità, l’empatia. Vogue Polonia ha scelto questo gruppo di studenti in particolare per i loro background diversi e l’interesse comune: rendere il mondo un posto migliore. Sono certo che lo sarà, grazie a loro.”
Marcin Kempski
“Aiutarsi a vicenda. Sostenersi gli uni gli altri. Essere la versione migliore di sé stessi. Sapere che nonostante tutto cercheremo sempre di elevare tutte le persone attorno a noi, e non di schiacciarle giù. La speranza è sapere che c’è una mano che ti può aiutare dietro l’angolo, non importa quanto le cose stiano andando male. Questa è la speranza. Ed è per questo motivo che l’allegoria di cucchiai a cui abbiamo ispirato la nostra immagine rappresenta perfettamente questo tema. Ma soprattutto, rappresenta perfettamente il periodo che stiamo attraversando. In un momento in cui l’amore si trasforma in odio in un attimo, possiamo solo sperare che le persone si sostengano e si aiutino.”
Vogue Portogallo, Sofia Lucas
“Aiutarsi a vicenda. Sostenersi gli uni gli altri. Essere la versione migliore di sé stessi. Sapere che nonostante tutto cercheremo sempre di elevare tutte le persone attorno a noi, e non di schiacciarle giù. La speranza è sapere che c’è una mano che ti può aiutare dietro l’angolo, non importa quanto le cose stiano andando male. Questa è la speranza. Ed è per questo motivo che l’allegoria di cucchiai a cui abbiamo ispirato la nostra immagine rappresenta perfettamente questo tema. Ma soprattutto, rappresenta perfettamente il periodo che stiamo attraversando. In un momento in cui l’amore si trasforma in odio in un attimo, possiamo solo sperare che le persone si sostengano e si aiutino.”
Branislav Šimončík
“L’autore della copertina di settembre di Vogue Russia è Erik Bulatov [l’opera si chiama Nadeshda]. È un classico della Sots-Art [Pop art sovietica] e un artista del livello di David Hockney e John Baldessari. Negli anni ‘70, nell’ultimo periodo dell’Unione sovietica, divenne famoso per i suoi lavori che combinavano la retorica dei poster sovietici e la pittura di paesaggio, e ora che vive a Parigi rimane uno degli artisti russi più conosciuti e costosi. L’ultima sfilata di Gosha Rubchinskiy si è svolta con la sua opera Freedom come sfondo. Надежда (‘speranza’ in russo) che vola tra le nuvole è per noi un simbolo universale, in cui ogni persona sulla terra può riporre le proprie aspirazioni e trovare un senso. Noi di Vogue crediamo nel potere delle parole, dell’arte e della visualizzazione, tanto quanto crediamo nello stile e nel gusto”.
Vogue Russia, Masha Fedorova
“L’autore della copertina di settembre di Vogue Russia è Erik Bulatov [l’opera si chiama Nadeshda]. È un classico della Sots-Art [Pop art sovietica] e un artista del livello di David Hockney e John Baldessari. Negli anni ‘70, nell’ultimo periodo dell’Unione sovietica, divenne famoso per i suoi lavori che combinavano la retorica dei poster sovietici e la pittura di paesaggio, e ora che vive a Parigi rimane uno degli artisti russi più conosciuti e costosi. L’ultima sfilata di Gosha Rubchinskiy si è svolta con la sua opera Freedom come sfondo. Надежда (‘speranza’ in russo) che vola tra le nuvole è per noi un simbolo universale, in cui ogni persona sulla terra può riporre le proprie aspirazioni e trovare un senso. Noi di Vogue crediamo nel potere delle parole, dell’arte e della visualizzazione, tanto quanto crediamo nello stile e nel gusto”.
Erik Bulatov
“Nello scegliere una rappresentazione visiva della speranza per Singapore, volevamo combinare passato e futuro. L’orchidea Vanda Miss Joaquim è stata nominata fiore nazionale di Singapore nel 1981. È stata scelta sia per il colore acceso sia per la sua forza e resilienza, caratteristiche fondamentali dello spirito di Singapore e di un coraggioso Vogue Singapore in questa nuova era.
“Su questa scia abbiamo dato il nome della rivista a un’orchidea, la Vanda Vogue Singapore, e abbiamo commissionato un render in 3D del fiore per dimostrare che, pur essendo orgogliosamente legati al nostro passato e alla nostra cultura, siamo concentrati sulla creazione di un nuovo futuro.
“Abbinata a un testo esclusivo dell’autrice Amanda Lee Koe, nata a Singapore e la più giovane vincitrice del Singapore Literature Prize, il nostro desiderio è che l’orchidea in 3D Vanda Vogue Singapore diventi una fonte di speranza, che ci ricordi che è necessario lottare per le cose belle, che senza battaglie non si realizzano i sogni e che insieme possiamo diventare più forti.”
Vogue Singapore, Norman Tan

“Nello scegliere una rappresentazione visiva della speranza per Singapore, volevamo combinare passato e futuro. L’orchidea Vanda Miss Joaquim è stata nominata fiore nazionale di Singapore nel 1981. È stata scelta sia per il colore acceso sia per la sua forza e resilienza, caratteristiche fondamentali dello spirito di Singapore e di un coraggioso Vogue Singapore in questa nuova era.

“Su questa scia abbiamo dato il nome della rivista a un’orchidea, la Vanda Vogue Singapore, e abbiamo commissionato un render in 3D del fiore per dimostrare che, pur essendo orgogliosamente legati al nostro passato e alla nostra cultura, siamo concentrati sulla creazione di un nuovo futuro.

“Abbinata a un testo esclusivo dell’autrice Amanda Lee Koe, nata a Singapore e la più giovane vincitrice del Singapore Literature Prize, il nostro desiderio è che l’orchidea in 3D Vanda Vogue Singapore diventi una fonte di speranza, che ci ricordi che è necessario lottare per le cose belle, che senza battaglie non si realizzano i sogni e che insieme possiamo diventare più forti.”

Christina Worner
Vogue Hope Vogue Spagna, Eugenia de la Torriente
Vogue Spagna, Eugenia de la Torriente
The Edge of the Sea è un’opera d’arte originale di Coco Capitán che riassume perfettamente quello che il nostro paese ha sognato negli ultimi mesi: la libertà del mare e la speranza che la tempesta passasse. Coco è un’incredibile artista spagnola che ha realizzato questa immagine spensierata quando aveva 18 anni a Mallorca. Quasi 10 anni dopo con la sua scrittura originale ha aggiornato l’immagine in un mondo nuovo, con un significato completamente diverso.”
Coco Capitán
“L’arte popolare rappresenta una parte importante della nostra cultura tradizionale e, anche se questo specifico rituale di divinazione probabilmente non è praticato dall’intera popolazione, tutti sperano che il proprio desiderio si realizzi. Il rituale di lanciare questi blocchetti a forma di mezzaluna è chiamato bwa bwei in taiwanese, e quando cadono uno dalla parte piatta e l’altro da quella curva, come nella foto, la risposta divina è ‘sì’.”
Vogue Taiwan, Leslie Sun
“L’arte popolare rappresenta una parte importante della nostra cultura tradizionale e, anche se questo specifico rituale di divinazione probabilmente non è praticato dall’intera popolazione, tutti sperano che il proprio desiderio si realizzi. Il rituale di lanciare questi blocchetti a forma di mezzaluna è chiamato bwa bwei in taiwanese, e quando cadono uno dalla parte piatta e l’altro da quella curva, come nella foto, la risposta divina è ‘sì’.”
Zhong Lin
“Aastha è la fede e l’insieme di credenze largamente praticate in Thailandia, così come la realizzazione di manufatti, come ad esempio templi o statue di Buddha. La statua del Buddha in questa fotografia [Under Construction di Aekarat Ubonsri] è probabilmente la più grande della regione. Una volta terminata la costruzione, sarà un centro di speranza per l’intera comunità.”
Vogue Thailandia, Kullawit Laosuksri (Ford)
Aastha è la fede e l’insieme di credenze largamente praticate in Thailandia, così come la realizzazione di manufatti, come ad esempio templi o statue di Buddha. La statua del Buddha in questa fotografia [Under Construction di Aekarat Ubonsri] è probabilmente la più grande della regione. Una volta terminata la costruzione, sarà un centro di speranza per l’intera comunità.”
Aekarat Ubonsri
(Il direttore ha lasciato l’incarico perciò questa dichiarazione è stata condivisa dal team Vogue Turchia)
“Avendo superato molti disastri naturali e fasi di depressione economica fin dal XV secolo, il Gran Bazar rappresenta la forza, la resilienza e la speranza. Da secoli è simbolo di artigianalità, tradizione, inclusività e diversità, e ci ricorda che non importa quali siano le sfide da affrontare, così come questa struttura storica, anche noi possiamo evolvere di fronte agli ostacoli e superare qualunque cosa la vita abbia in serbo per noi se abbracciamo i nostri valori più preziosi. Abbiamo realizzato questo servizio fotografico speciale dall’alto del Bazar, per mostrare i suoi meravigliosi tetti e cupole insieme al cielo blu. È lo spirito più autentico della Turchia, un luogo di speranza che unisce il passato al presente e il presente al futuro. Collega Istanbul al mondo e il mondo a Istanbul.”
Vogue Turchia

(Il direttore ha lasciato l’incarico perciò questa dichiarazione è stata condivisa dal team Vogue Turchia)

“Avendo superato molti disastri naturali e fasi di depressione economica fin dal XV secolo, il Gran Bazar rappresenta la forza, la resilienza e la speranza. Da secoli è simbolo di artigianalità, tradizione, inclusività e diversità, e ci ricorda che non importa quali siano le sfide da affrontare, così come questa struttura storica, anche noi possiamo evolvere di fronte agli ostacoli e superare qualunque cosa la vita abbia in serbo per noi se abbracciamo i nostri valori più preziosi. Abbiamo realizzato questo servizio fotografico speciale dall’alto del Bazar, per mostrare i suoi meravigliosi tetti e cupole insieme al cielo blu. È lo spirito più autentico della Turchia, un luogo di speranza che unisce il passato al presente e il presente al futuro. Collega Istanbul al mondo e il mondo a Istanbul.”

Osman Özel
“Nella sua pratica creativa, l’artista (e appassionata di giardinaggio) Alevtina Kakhidze utilizza il disegno e il testo, senza ornamenti. Amiamo molto la sua semplicità imposta. Nei suoi disegni Alevtina, che è nata nell’Ucraina orientale, esplora le questioni di genere, i conflitti sociali e i temi ambientali; proprio questi sono al centro del lavoro che abbiamo commissionato, un autoritratto in un futuro in cui i tessuti sintetici saranno sostituiti dai vegetali. Il disegno, ‘Alevtina Kakhidze thanks the plants for pantyhose in 2050’ (Alevtina Kakhidze ringrazia le piante per i collant nel 2050), è toccante e ottimista, con un pizzico di ironia, prodotto in una modalità pseudo-primitiva, e proprio per questo l’artista è così convincente”.
Vogue Ukraine, Vlasov Philipр
“Nella sua pratica creativa, l’artista (e appassionata di giardinaggio) Alevtina Kakhidze utilizza il disegno e il testo, senza ornamenti. Amiamo molto la sua semplicità imposta. Nei suoi disegni Alevtina, che è nata nell’Ucraina orientale, esplora le questioni di genere, i conflitti sociali e i temi ambientali; proprio questi sono al centro del lavoro che abbiamo commissionato, un autoritratto in un futuro in cui i tessuti sintetici saranno sostituiti dai vegetali. Il disegno, ‘Alevtina Kakhidze thanks the plants for pantyhose in 2050’ (Alevtina Kakhidze ringrazia le piante per i collant nel 2050), è toccante e ottimista, con un pizzico di ironia, prodotto in una modalità pseudo-primitiva, e proprio per questo l’artista è così convincente”.
Alevtina Kakhidze
news n°
94358
From gossip
27 Jul 2020
Tony Haresign International Hairstylist

The Block Rockin’ Collection is a homage to the long hair and rebellious styles of the rock bands of the 70’s and 80’s. Influenced by Queen, Led Zepplin and Whitesnake who championed the 'Rock God' , this collections brings back to life this iconic look, combining untamed hair, vintage clothes and smokey makeup to add the punch.

Ph: Marie Harkness
Make-Up: Ellie Gibsonn
Stylist: Ellie Gibsonn

hair-collections

news n°
94301
From gossip
24 Jul 2020
Fellowship ClubStar Art Team International Hairstylists

Find put the latest hair collection, called “ClubStar Shoot”, made by “ Fellowship ClubStar Art Team ” international hairstylist from UK

Ph: Andres Lesauvage
Make-up: Athena Efstathiou

hair-collections

news n°
94527
From gossip
04 Aug 2020

TK PURE è sulla copertina di BEAUTYBAZAR fashion.

TK PURE ha un laboratorio di ricerca e sviluppo che ha concentrato la sua attenzione per formulare una linea di trattamenti costituita da ingredienti selezionati, estratti naturali e provenienti da agricoltura biologica. La scelta degli ingredienti tiene conto anche della temperatura di produzione in modo da preservare eventuali ingredienti termolabili.

La scelta di “essere vegani” non ha effetto solo sull’alimentazione, perciò TK PURE ha lavorato nella formulazione dei prodotti, escludendo qualsiasi materia prima di derivazione animale.

BEAUTYBAZAR fashion è lo short magazine dedicato alla moda-capelli di tendenza e TK PURE si è aggiudicato la copertina di questo numero.

TK PURE è in copertina !

Sfoglia on line la rivista.

TK PURE

TK PURE
Via Delle Repubbliche Marinare, 124 | 80147 NAPOLI | ITALIA
Tel. +39 0817430142

Per maggiori informazioni: info@globelife.com

news n°
148834
From beautynews
05 Aug 2020

A volte la realtà sa essere la migliore sceneggiatrice delle nostre vite. Lo sa bene Nicole Kidman che si è trovata protagonista di una storia triste ma dal lieto fine. Come ha infatti scritto su Instagram, l'attrice premio Oscar ha potuto riabbracciare sua mamma dopo 8 mesi di isolamento.

"Sono così felice di poter riabbracciare mia mamma! Sono passati otto mesi dall'ultima volta. Mi sono persa il suo ottantesimo compleanno ma ora sono qui. Ti voglio bene Mamma" ha scritto l'attrice nella didascalia delle foto pubblicate sul suo profilo.  Nicole Kidman ha passato tutto il periodo della pandemia in un auto-isolamento in Tennessee con il marito Keith Urban e le due figlie Sunday e Faith. 

news n°
148841
From beautynews
05 Aug 2020
Mariangela Zanna di D.i.Re, la rete dei centri antiviolenza italiani, ha osservato la catena social che sta impazzando da giorni. "È un progetto sicuramente utile, ma le celebrità che condividono i propri selfie hanno il privilegio di poter fare davvero qualcosa per le donne che non hanno la stessa notorietà". La solidarietà? "È riconoscersi nella storia di un'altra donna, anche quando non ci appartiene"
news n°
148842
From beautynews
05 Aug 2020
Adele torna a mostrare la nuova forma fisica sui social pubblicando una foto in cui appare visibilmente dimagrita. Oltre alla perdita di peso ciò che colpisce è lo stile con cui la cantante omaggia Beyoncé e il nuovo hair look con capelli ricci e biondissimi. Ecco il nuovo stile di Adele e l'originale omaggio a Beyoncé.
news n°
148838
From beautynews
05 Aug 2020
Intervista a Riccardo Tisci, creative director Burberry

Negli ultimi mesi, l’industria della moda è stata costretta ad adattarsi a un mondo in rapido cambiamento, in cui sia gli abiti sia il modo in cui li acquistiamo stanno subendo una vera e propria metamorfosi. Sempre più acquirenti di lusso stanno migrando online, per questo il direttore creativo di Burberry, Riccardo Tisci, crede che le nostre abitudini social siano la chiave per il futuro dello shopping – ma quale sarebbe l’aspetto di una boutique phygital?

Pensato per offrire un’esperienza completamente interattiva, la casa di moda inglese sta lanciando un nuovo ‘negozio social’ a Shenzen, in Cina, che mixerà l’universo dei social media con quello dello shopping del mondo reale, permettendo ai clienti di scoprire di più sui design del brand attraverso i loro smartphone.

Courtesy of Burberry
Courtesy of Burberry

“Il nostro concetto di vendita tramite social è uno step ulteriore per offrire alla nostra comunità un’esperienza davvero personale del lusso,” racconta Tisci a Vogue. “Quello che trovo estremamente interessante è la possibilità per i nostri clienti di scoprire il mondo Burberry sia fisicamente sia digitalmente”.

Tisci sostiene l’importanza dello shopping fisico, nonostante il rapido passaggio agli acquisti online. “Nella moda in particolare, è necessario vedere e capire la texture e il movimento degli abiti. Bisogna testare ciò che è concreto e tangibile”, aggiunge. “Credo ci sarà sempre spazio per i negozi fisici, che saranno per lo più luoghi in cui i clienti avranno la possibilità di sentirsi sempre più nel cuore del brand; si tratta di stabilire e consolidare un legame emotivo.”

Courtesy of Burberry
Courtesy of Burberry

Durante la pandemia i contenuti moda hanno avuto una notevole crescita su piattaforme come TikTok, e ciò denota un desiderio da parte dei più giovani acquirenti di lusso a consumare maggiori contenuti online sullo stile. La nuova proposta shopping di Tisci in Cina fa proprio appello a questa generazione. Grazie a WeChat, gli acquirenti possono guadagnare ‘valuta social’ per sbloccare contenuti esclusivi ed esperienze personalizzate in negozio, oltre a condividere tutto con gli amici.

Vogue Global Conversations: Il Futuro dell'E-Commerce
Terza giornata di talk live: Virgil Abloh, Stephanie Phair e Remo Ruffini immaginano il domani del retail online e offline

Agli acquirenti verrà inoltre fornita una panoramica sulla storia del brand attraverso la Trench Experience, che si focalizzerà sul famoso trench Burberry. “Penso che i clienti, soprattutto quelli più giovani, vogliano comprare e credere nell’identità del marchio, ora più che mai,” spiega Tisci. “La tecnologia ci permette di comunicare in modo diverso con la nostra comunità.”

Courtesy of Burberry
Courtesy of Burberry

Con la sostenibilità che sta diventando sempre più una delle maggiori preoccupazioni, Burberry ha intensificato le sue iniziative ambientali negli ultimi anni. Ad aprile, il marchio di lusso ha introdotto l’etichetta sostenibile che delinea le caratteristiche positive di un prodotto, che adesso verrà incorporato in un codice QR nel nuovo negozio social di Shenzen. La maison si è inoltre impegnata a diventare a impatto zero entro il 2022 e ha introdotto degli obiettivi per ridurre le emissioni attraverso tutta la filiera di produzione.

Infine, la pandemia ha dato a Tisci il tempo di riflettere su come comunicare la sua visione creativa, con la collezione unisex di Burberry primavera estate 2021 pronta ad essere mostrata virtualmente a settembre. “È stato un periodo molto interessante per me, mi ha aiutato a ripensare il mio lavoro creativo,”, spiega. “È stato bello osservare artisti di vari settori utilizzare questo tempo per esprimersi in modo unico, e notare come, grazie ai social, le voci di molti vengano ascoltate oggi. C'è una sorta di democratizzazione dell’espressione che sta consentendo un ulteriore passo avanti per l’industria della moda, e che riguarda tra l'altro anche i talenti emergenti e l'intera comunità. È così che abbiamo l'occasione di informarli, ispirarli e convincerli a collaborare con noi.”

Oggi più che mai l’industria ha un ruolo fondamentale nella creazione del cambiamento. “La moda ha voce nella nostra società, una voce che spero venga usata per spingerci oltre i nostri limiti,” conclude Tisci. Siamo un’industria di sognatori e abbiamo i mezzi e la responsabilità di utilizzare le nostre piattaforme per unire le comunità e intervenire sul cambiamento. Credo fermamente nel rinascimento, e credo sia arrivato il momento di una rinascita nel mondo.”

news n°
148833
From beautynews
05 Aug 2020
Una photo-gallery dedicata alle gonne lunghe eleganti viste da Zara e Mango, da acquistare e indossare nell'estate 2020

Abbiamo già visto che le gonne lunghe sono tornate di moda: tagli ampi, a campana e spesso ricche di balze e ruches che arricchiscono la silhouette già carica di fantasie colorate. È energia pura, la long skirt è un capo che sa d'estate e che per la stagione 2020 s'indossa con t-shirt e top che mostrano le spalle.

Moda estate 2020: outfit gonne lunghe e modelli
Gonna lunga + cropped top + cintura sui fianchiClaudio Lavenia
Gonna con balze + t-shirt biancaClaudio Lavenia
Gonna lunga con balza + camicia con fioccoEdward Berthelot
Gonna lunga + t-shirt annodata + foulard annodato a turbanteEdward Berthelot
Gonna lunga a fantasia + lupetto + camiciaEdward Berthelot
Gonna lunga leopardata + stivai texaniEdward Berthelot
Gonna lunga a fantasia + camicia in coordinatoClaudio Lavenia
Gonna a ruota + giacca maschileEdward Berthelot
Gonna lunga + giacca sartorialeEdward Berthelot
Gonna plissé + giacca overEdward Berthelot
Gonna lunga a portafoglio + body + sandali con lacciChristian Vierig
Gonna lunga a fiori + blusa biancaChristian Vierig

Tra i modelli spiccano i leggerissimi plissé proposti anche nella variante righe, mentre lo chiffon è ideale con le fantasie naturali, dal floreale al paisley. Non mancano i tagli a campana, aderenti sui fianchi e che scendono sinuosi, con un orlo che sfiora i piedi. Da provare le gonne lunghe eleganti con lo spacco lungo la coscia che mostra passo dopo passo sandali con lacci o dal tasso scultura. Di ultima tendenza i tessuti satinati, tocco posh delle tue sere d'estate…

Zara
Zara
gonne lunghe eleganti mango zara
Zara
Zara
Zara
Zara
Mango
Mango
Mango
Mango
Mango
news n°
148851
From beautynews
05 Aug 2020
Per la nostra alimentazione quotidiana gli spuntini sono importanti quanto il pranzo o la cena. Ma in mancanza di tempo spesso si finisce per ripiegare su prodotti confezionati e decisamente poco salutari. Ecco tre ricette per preparare in casa degli ottimi spezzafame (dolci o salati) perfetti da portare al mare, al lavoro oppure a scuola.
news n°
94503
From gossip
31 Jul 2020

This year it is going to be impossible to organise a live Alternative Hair Show and Visionary Award

IMAGINE ❤️ A Virtual Alternative Hair Show

As many of you will have heard and I’m sure realised by now, this year it is going to be impossible to organise a live Alternative Hair Show and Visionary Award, but I’m sure you will also have realised that a little thing like a pandemic isn’t going to stop Tony Rizzo!

Which is why, he and Anthony Mascolo have come up with the idea of IMAGINE, a virtual show that will link to supporting artistic teams across the Globe and can be watched at convenience by hairdressers in time-zones that don’t allow watching the live performances.

The show will be held on Sunday 11th October and will be linked to Anthony Mascolo’s studio: The Library, in South London, where a ‘socially distanced few’ will compere the evening and communicate with the audience. The audience will be asked to make a donation to the charity, Fighting Leukaemia.

That’s not all! Over the last few weeks, Tony has had all of the previous shows made into a digital format and these will be made available to a new Alternative Hair Community - Can you imagine 38 years of shows!!
There will be a small subscription charge to join the community and then to receive more communication from Alternative Hair as well as a free ‘ticket’ to the show.

In these difficult times, Tony is still committed to raising an annual sum of money to support several projects with which Alternative Hair is involved.

This is the best and amazing solution

news n°
148844
From beautynews
05 Aug 2020
Katie Holmes sfoggia una mise con jeans oversize, canottiera bianca e mascherina animalier per le strade di New York

In pochi avrebbero scommesso sull'effettiva trasformazione della Joey Potter di Dawson's Creek in una delle fashion icon più promettenti del nuovo millennio. Eppure, Katie Holmes ha conquistato il favore di pubblico e critica quando, nell'autunno 2019, ha sfoggiato un twin-set di cardigan e bralette firmato Khaite e, da allora, ha colpito nel segno con ogni outfit. Mixando un'estetica rilassata e anni Novanta con il mood easy chic dello street style, Katie è un'inesauribile fonte d'ispirazione. Ad aver catturato nuovamente l'attenzione è il look indossato durante una passeggiata a New York con jeans oversize, canottiera bianca e collana effetto catena, completato da un messy bun e dall'imprescindibile mascherina che l'attrice sceglie in cotone con stampa animalier. 

Celebrity Sightings In New York City - July 31, 2020Getty Images

Stretto in vita da una cintura in ton sur ton e con cuciture bianche in contrasto, il pantalone si apre morbido e ampio sulle gambe, per culminare sul bordo con un maxi effetto campana da cui spuntano appena le sneakers bianche di Common Project. La canottiera è invece molto aderente, con spalline sottili e uno scollo rotondo illuminato da una collana in oro lavorato con motivo a catena di Machete. Approccio Nineties anche per la borsa, una tote bag in tessuto realizzata da una celebre libreria newyorchese, la McNally Jackson. Sportiva, casual e perfetto esempio di come la semplicità possa spesso rivelarsi la scelta migliore in materia di stile, Katie Holmes è riuscita ancora a sorprendere con il suo guardaroba informale ma incredibilmente glamour.

Ecco alcune proposte fashion per copiare il look con jeans oversize di Katie Holmes.

Current/Elliott x The Vampire's Wife
Current/Elliott x The Vampire's Wife
Diesel
Diesel
Etro
Etro
Forte Forte
Forte Forte
Frame
Frame
Givenchy
Givenchy
Gucci
Gucci
Khaite
Khaite
Maison Margiela
Maison Margiela
MM6
MM6
MSGM
MSGM
Sunnei
Sunnei
Temperley London
Temperley London
Victoria Beckham
Victoria Beckham
news n°
148843
From beautynews
05 Aug 2020
Le protezioni solari per le labbra sono dei prodotti indispensabili per proteggere le labbra dall'esposizione prolungata ai raggi del sole. Trattandosi di una zona molto delicata del viso, le labbra hanno bisogno di essere protette dai raggi UVA/UVB che possono causare fastidiosi herpes e screpolature. Scopriamo insieme quali sono le migliori di quest'anno e quale acquistare in base alla tipologia della propria pelle.
news n°
148836
From beautynews
05 Aug 2020
Per la seconda puntata di "Battiti Live" Elisabetta Gregoraci lascia nell'armadio gli abiti corti e bon ton con fantasia floreale per sfoggiare un lungo vestito dal maxi spacco sexy. Ecco il look della conduttrice per la seconda puntata dello show musicale e quanto costa l'abito.
news n°
148850
From beautynews
05 Aug 2020

Il 2020, l’alba di un nuovo decennio, ha lasciato molti di noi con una sensazione di impotenza di fronte alle avversità: dalla pandemia globale di COVID-19 che ha mietuto oltre 650.000 vittime in tutto il mondo e ha messo a rischio decine di milioni di posti di lavoro, alla lotta contro la violenza della polizia e il razzismo sistemico, insieme all’emergenza climatica con il suo effetto devastante sugli ecosistemi e le comunità più vulnerabili del pianeta. In questo momento difficile, dobbiamo sostenerci gli uni gli altri, e unire le forze per creare un mondo più giusto, più inclusivo e più sostenibile per tutti.

“Abbiamo tutti bisogno di speranza nella vita, oggi più che mai”, afferma Anna Wintour, U.S. Artistic Director, Editor-in-Chief di Vogue U.S. e Global Content Advisor di Condé Nast, “perciò, in questo momento tumultuoso, Vogue ha deciso di riunire tutte le edizioni del mondo attorno a un tema ottimista, umano, che guarda al futuro. In un momento di crisi può essere difficile avere speranza, ma allo stesso tempo è più importante che mai. Fa parte dell’umanità che tutti condividiamo, è una fonte di piacere e di ispirazione per concentrarci su un futuro più luminoso”.

Pubblicati in 19 lingue e disponibili tra agosto e settembre (Vogue Italia dedicherà a questa iniziativa speciale il numero di settembre), i 26 numeri globali di Vogue Hope mirano a riunire i milioni di lettori di Vogue attorno a una visione positiva del futuro. Con lettere di speranza scritte da personaggi famosi, designer, modelle e attivisti, una moda che invita a riflettere, saggi su diversità e inclusione, la crisi climatica, i diritti LGBTQ+ e molto altro, ciascuna edizione di Vogue ha puntato il proprio obiettivo sui temi più importanti che dobbiamo affrontare oggi, come testimonianza del potere della fotografia, dell’arte e del reportage.

In ciascuna edizione, troverete un portfolio globale di immagini dedicate alla speranza, selezionate dai direttori di Vogue. Da Captain Tom, il centenario che ha raccolto 32 milioni di sterline in beneficenza per l’NHS camminando nel suo giardino, sul numero di Vogue UK, al ritratto di Marylyn Addo, una delle principali scienziate nel campo dell’infettivologia e della virologia, sul numero di Vogue Germania. Dalla fotografia di Massimo Vitali di un raggio di luce che distrugge il buio per Vogue Italia, all’opera di Wang Yong che ha reso omaggio alla storia antica della Cina con un lavoro intitolato Circle (Cerchio) per Vogue Cina. Tutte le immagini sono di diverso genere, toccanti e potenti, e raccontano di alcune persone coraggiose che in questo momento in ogni parte del mondo stanno portando l'umanità verso un cambiamento reale e duraturo.

Se c’è una cosa che gli ultimi mesi ci hanno insegnato, è che la speranza è attorno a noi. Dai medici, infermieri, operatori e lavoratori essenziali che hanno lavorato senza sosta per proteggerci contro il COVID-19, agli attivisti che hanno mobilitato milioni di persone nella lotta al razzismo sistemico e alla violenza della polizia, agli enti di beneficenza che hanno aiutato gli 80 milioni di rifugiati costretti ad abbandonare le proprie case a causa di guerre, persecuzioni e disastri naturali, agli scienziati e attivisti impegnati a sensibilizzare le persone sul cambiamento climatico, il mondo è fatto di persone coraggiose che lavorano instancabilmente per costruire un futuro migliore e più luminoso per tutti noi.

Il 2020 ha già connesso il mondo in modi prima inimmaginabili. È unendo le forze e lavorando insieme che è possibile un vero cambiamento. E in questo la famiglia di Vogue è unita.

#VogueHope

news n°
94446
From gossip
30 Jul 2020
Robert Eaton  International Hairstylist

Find put the latest hair collection, called “ Chromatic ”, made by “ Robert Eaton, Creative Director at Russell Eaton salons ” international hairstylist from UK

Ph: Richard Miles
Make - up: Lucy Flower
Stylist: Clare Frith

hair-collections

news n°
94264
From gossip
22 Jul 2020
Chrystofer Benson International Hairstylist

This collection by Chrystofer Benson explores the unique feel and look of
enamel paints and finishes. While using various detailed cutting, dressing and classic styling techniques to create a different shapes and textures, this
collections is fused together by the cool translucent tones and sheen of
Enamels.

Ph: John Rawson
Make-Up: Danielle Donahue
Stylist: Hannah Leigh

hair-collections

news n°
148837
From beautynews
05 Aug 2020
Charlize Theron ha condiviso sui social un video shock in cui la si vede in primo piano mentre rasa i suoi capelli a zero. Così facendo l'attrice ricorda il momento in cui ha dovuto tagliare i capelli per creare il suo personaggio nel film "Mad Max: Fury Road", ma il video è stato postato per un motivo in particolare, ecco quale.
news n°
148845
From beautynews
05 Aug 2020
Deva Cassel, la figlia di Monica Bellucci e Vincent Cassel, ha solo 15 anni ma è già una star e ha già qualche haters che le dà del filo da torcere. In molti l'hanno accusata di aver ritoccato il viso ma lei ha negato di essersi servita della chirurgia: i genitori non glielo permetterebbero.
news n°
94335
From gossip
24 Jul 2020

GLOBElife.COM È dal 1995 che i più grandi si danno appuntamento qui perché TUTTO il mondo del parrucchiere è in GLOBElife.com.

GLOBElife.com ❤ ospita le Aziende, i Distributori e gli Hairstylists più prestigiosi del settore

Ha un network di 1.621 domini collegati, tutti dedicati all’hairfashion e 31 pagine collegate di Facebook
È riconosciuto come n° 1 al mondo per informazioni su: tendenze moda degli stilisti internazionali più famosi, prodotti e attrezzature professionali più innovative, avvenimenti quotidiani del settore ma anche della bellezza e dello spettacolo, fiere internazionali, show e pedane di formazione.

È riconosciuto come equivalente dell’enciclopedia del Parrucchiere.
È referenziatissimo nei motori di ricerca tanto da essere il punto di riferimento di un vasto pubblico interessato alla moda-capelli professionale, e in particolare agli operatori internazionali con le sue
38 lingue.

GLOBElife ospita le Aziende, i Distributori e gli Hairstylists più prestigiosi del settore.

È web-sponsor ufficiale dei più IMPORTANTI eventi internazionali: Alternative Hair (London - UK); Salon International (UK); Expo Beauty SHow (MX); Salon LOOK (ES); Beyond Beauty (T);Beauty e Spa (IND); Beauty Expo (UZ); MCB (FR).

SEZIONI PORTALE GLOBElife.com :
- Hair Care
- Beauty
- Private Label
- Hair Accessories
- Furnitures & design
- Distributors
- World Wholesalers
- Franchising & Partnership
- Exhibition, Fairs & Events
- Top Hairstylists Italy
- Top 100 USA
- Hair Salons Addresses Italia (86,000 indirizzi)
- Hair Salons Addresses Mondo (5.200.000 indirizzi)

news n°
148846
From beautynews
05 Aug 2020
Va in onda il 3 agosto 2020 la seconda puntata di 'Battiti Live' sul cui palco si esibiscono i cantanti con le loro hit estive. Baby K con short e stivali di jeans, Anna, la rapper della tormento 'Bando' sceglie crop top e pantaloni cargo, mentre Fedez e Shade puntano su capi griffati da migliaia di euro, ecco i look dei cantanti sul palco della seconda puntata di 'Battiti Live'.
news n°
94367
From gossip
27 Jul 2020
XXL Team  International Hairstylists

The collection is inspired by the Valkyries, the characters from Scandinavian mythology that in the battles chose the heroes that would have to die, and in heaven, they served them as drink-pourers. The hair features cuts break with the established and cold tones that, despite their differences, harmonize with each other. They play with different volumes, though they are always short, to get a challenging effect. The looks reflect the inner strength of a woman who knows and likes herself different.

Ph: David Arnal
Make-up: Pía Quin
Stylist: Jose Vicente Martínez

hair-collections

news n°
94381
From gossip
27 Jul 2020
TONI&GUY International Hairstylists

Just before the lockdown, in the beautiful Villa Antona Traversi in Meda, TONI & GUY Italia made a flash trend shooting for the new season ahead. A few months have passed, the launch of these shots has inevitably been postponed, but regarding them today these hair styles seem more current than ever and show the image of a spontaneous, feminine and authentic woman. Hair will in fact be the protagonists of next summer and the frame that will make the look of a woman unique, hypnotic and magnetic even behind a mask, because behind the mask your eyes and your hair will speak for you and you!

Collection: LA RINASCITA DELLA BELLEZZA AUTENTICA
Hair: Toni&Guy Italia

hair-collections

news n°
148848
From beautynews
05 Aug 2020

The Missoni family reflects the essence of Italy. Like a fashion tree of life, the company roots go back almost 70 years to when Rosita and Ottavio “Tai” Missoni met, married, and made knitwear both joyous and gorgeous. 

In this episode, the two archetypal Italian fashion figures talk about the fascinating story of their life in fashion. In true Italian style, the baton has been handed on from one generation to the next: Matriarch Rosita, on the edge of 90, shares memories about her early days of knitting an empire with husband Tai when they founded their company in 1953; that same passion was passed on to daughter Angela, the company’s creative leader for over two decades; and now granddaughter Margherita focuses on eco-friendly and socially responsible elements for M Missoni – future-thinking values that are as good a fit for our times as their famous, colourful, zigzag knitwear. 

Rosita and Margherita share family memories, from Rosita’s mushroom gathering to her children’s achievements; from the joy of family life to the sadness of her husband’s passing in the same year as their son Vittorio. At that same time came Margherita’s gift to Rosita of a great-grandchild.

The indomitable strength of family has encouraged the Missonis to survive and prosper, with all their joyful colours and textures knitted in – and freshly foraged mushrooms to stir into the fashion stew. 

To all our listeners, thank you so much for spending time with us. I do hope you enjoyed these 13 conversations as much as I did, and I look forward to connecting with you again for Season Two in September – we’ve already lined up some very special guests.  Catch up on the “Creative Conversations” here:

iTunesGoogleSpotifyStitcher and YouTube

news n°
94257
From gossip
21 Jul 2020
Takara Belmont

TAKARA BELMONT è sulla copertina di BEAUTYBAZAR fashion.

TAKARA BELMONT ITALY non è solo la filiale italiana del gruppo giapponese leader nel mondo per la progettazione e realizzazione di centri beauty & wellness. È prima di tutto una grande squadra di manager ed esperti in grado di assistere il professionista del benessere in tutte le fasi che precedono, affiancano e seguono l’apertura di un salone d’acconciatura/estetica/SPA.

Marco Bursi, amministratore delegato di Takara Belmont Italy, ci tiene a sottolineare i valori che guidano in Italia la strategia commerciale:
“I progetti firmati Takara Belmont rispettano tutti gli standard qualitativi per i quali il nostro gruppo è riconosciuto nel mondo. Sottolineo la parola ‘progetto’ in quanto non vendiamo semplicemente un prodotto o un modello di design, ma abbiniamo un servizio di consulenza che supporta il processo decisionale, la realizzazione e tutto il post-vendita, oltre che un sistema di garanzia evoluto.
In molti casi questo può significare la progettazione di interi ambienti con particolari personalizzazioni o la ricerca di soluzioni che soddisfino le specifiche esigenze di spazio, budget, stile e personalità.
Per questa ragione, scegliere Takara Belmont significa acquistare insieme ad un prodotto di alta qualità il valore di un know-how che affianca il cliente in tutto il percorso connesso alla realizzazione o ristrutturazione di un ambiente”.
“In quest’ottica” continua Bursi “si inserisce anche il potenziamento del centro di produzione italiano per garantire un Made in Italy di eccellenza, oltre che soluzioni personalizzate. La nostra rete vendita è la prima espressione di questa filosofia che pone il cliente al centro delle proposte commerciali, condividendo appieno il valore della ricerca, dell’innovazione, della tecnologia, del design, della tradizione”.

BEAUTYBAZAR fashion è lo short magazine dedicato alla moda-capelli di tendenza e TAKARA BELMONT si è aggiudicato la copertina di questo numero.

TAKARA BELMONT è in copertina !

Sfoglia la rivista on line

TAKARA BELMONT ITALY
Via Marino Mazzacurati, 4/1
42019 Scandiano (RE) | Italy
Telefono +39 0522 086548

Per maggiori informazioni: info@globelife.com

news n°
94290
From gossip
23 Jul 2020
Raquel Saiz  International Hairstylist

With its fresh beauty and natural elegance, Chérie possesses the authentic sophistication of the Parisians.  Naturalness, romanticism and elegance, without the adjectives that define it.  It reflects a self-confident woman, capable of overcoming any challenge that may arise. "Elegance is the only beauty that never fades" Audrey Hepburn.

Ph: Esteban Roca
Make-up: Manuela Gimenez
tylist: Raquel Saiz / Ulises Mesa

hair-collections

news n°
148840
From beautynews
05 Aug 2020

he Kate, William e i royal babies George, Charlotte e Louis  avrebbero passato le vacanze nel Regno Unito era cosa ormai nota. Ora però si è scoperta la meta in cui effettivamente la royal family passerà l'estate ed è, come preventivato, in Cornovaglia.

GLOUCESTER, UNITED KINGDOM - JUNE 10: (EMBARGOED FOR PUBLICATION IN UK NEWSPAPERS UNTIL 24 HOURS AFTER CREATE DATE AND TIME) Savannah Phillips, Princess Charlotte of Cambridge and Catherine, Duchess of Cambridge attend the Maserati Royal Charity Polo Trophy at the Beaufort Polo Club on June 10, 2018 in Gloucester, England. (Photo by Max Mumby/Indigo/Getty Images)
Maserati Royal Charity Polo Trophy
GLOUCESTER, UNITED KINGDOM - JUNE 10: (EMBARGOED FOR PUBLICATION IN UK NEWSPAPERS UNTIL 24 HOURS AFTER CREATE DATE AND TIME) Savannah Phillips, Princess Charlotte of Cambridge and Catherine, Duchess of Cambridge attend the Maserati Royal Charity Polo Trophy at the Beaufort Polo Club on June 10, 2018 in Gloucester, England. (Photo by Max Mumby/Indigo/Getty Images)
Max Mumby/Indigo

Nello specifico i Duchi di Cambridge godranno del mare di Tresco, isola appartenente all'arcipelago delle Isole Sorlinghe o Isole di Scilly. Il motivo di tale scelta? In primis per la bellezza dell'Isola che, oltre a essere curata e tenuta come un gioiello dagli abitanti e dall'amministazione locale, offre tra le tante attrazioni, oltre che a una cucina di pesce molto ricca, anche gli Abbey Gardens, meravigliosi orti botanici con più di 4,000 specie di piante.

Tresco. (Photo by James Paterson/N-Photo Magazine/Future via Getty Images)
Assorted Location Shoots, England
Tresco. (Photo by James Paterson/N-Photo Magazine/Future via Getty Images)
N-Photo Magazine

E poi un museo sui cimeli vichinghi, spiagge immacolate con vista sull'oceano e un clima che, se non proprio temperato (ad agosto si registrano massime di 19 gradi), garantisce di passare del tempo in spiaggia divertendosi senza rischiare colpi di calore. Ma soprattutto l'isola conserva in sé i ricordi dell'infanzia di William il quale, proprio nel giugno del 1989, a 7 anni, era venuto a Tresco con papà Charles, mamma Diana e Harry che all'epoca aveva 5 anni.

Charles, Harry, Diana e William a Tresco
Royalty - Prince of Wales and Family - Tresco, Scilly Isles
Charles, Harry, Diana e William a Tresco
PA Images

Un luogo  che deve essere rimasto nel cuore del Principe che ora probabilmente vuole far rivivere ai suoi figli. Che aggiungere se non: "buone vacanze"!

news n°
148839
From beautynews
05 Aug 2020

Tutte noi abbiamo in mente gli iconici orecchini Chanel con il logo “CC”, diventati un must grazie alla silhouette bold scelta da Karl Lagerfeld negli anni 80. Alcune varianti sono state una traduzione del “bottone gioiello” dei tailleur di Mademoiselle Coco. 

Storia di un'icona
Gioielli Chanel: storia degli accessori moda più amati
Il segreto dello stile di Coco Chanel sta nei suoi gioielli

Oggi, però, la Maison propone nuovi orecchini in linea con le ultime tendenze moda: oltre ai fiocchi e alle catene, si aggiungono dei micro punti luce che adornano il volto. Si tratta infatti di anelli lavorati dall'ampio spessore, micro perle e stelline. 

Si portano in modo simmetrico, sul “primo” buco ma non solo: illuminano il tubercolo e l'elice, cioè la parte più sporgente dell'orecchio, creando delle vere e proprie costellazioni e disegni astratti, o puntando su insolite e accattivanti asimmetrie. Qui sotto potete scoprire i 6 look proposti da Chanel.

ccc-symetrie-06.jpg
ccc-emphase-04.jpg
ccc-repetition-07-1.jpg
ccc-repetition-08.jpg
ccc-asymetrie-07.jpg
ccc-accumulation-08.jpg
news n°
148847
From beautynews
05 Aug 2020
Midi o altissimi, i sandali con il tacco largo sono tornati. Ecco come le influencer li indossano con jeans, abiti e gonne

Olivia Palermo, Chiara Ferragni, Lila Moss, Jeanne Damas, Gala Gonzalez: tutte le influencer hanno la mania dei sandali con il tacco largo. Queste scarpe, più o meno alte, sono un concentrato di glamour e comfort: un modello furbo che si abbina di giorno con i jeans e gonne longuette, di sera con leggerissimi abiti a fantasia.

Tra i modelli visti in passerella spicca infatti la variante con block heel, cioè un tacco cubico, compatto che garantisce stabilità passo dopo passo. La silhouette è tipica degli anni 40 e per questo è adatto per un look retrò, perfetto con vestiti a vestaglietta, colletti baby e maniche a sbuffo

Ciabatte moda 2020, la tendenza dell'estate dei sandali slides
Renè Caovilla
Aquazzura
Christian Louboutin
Chanel
Gucci
Ancient Greek Sandals
Malone Souliers
Valentino Garavani
Louis Vuitton
Givenchy
Saint Laurent
Rochas
What For

Il tacco chunky e alto almeno 10 centimetri slancia la figura ed è ideale per dare carattere a un outfit con gonna longuette: in questo caso si può osare indossando i sandali con il tacco largo con un paio di calzini.

Infine sabot, shoes con lacci, infradito con listini e sempre dotate di un comodo tacco quadrato, tutte opzioni simbolo della moda anni 90: in questo caso si portano con jeans, kimono o gonne di pelle.

Look street style sandali tacco largo
Street Style In Paris - April 2019Edward Berthelot
Look street style sandali tacco largo
Street Style In Paris - June 2019Edward Berthelot
Look street style sandali tacco largo
Street Style - Paris Fashion Week - Womenswear Fall/Winter 2020/2021 : Day EightClaudio Lavenia
Look street style sandali tacco largo
Street Style : Day Eight - Paris Fashion Week Spring/Summer 2017Edward Berthelot
Look street style sandali tacco largo
Day 2 - Street Style - Mercedes Benz Fashion Week Madrid - January 2018Juan Naharro Gimenez
Look street style sandali tacco largo
Street Style : Paris Fashion Week -Haute Couture Fall/Winter 2019/2020 : Day TwoEdward Berthelot
Look street style sandali tacco largo
Street Style : Paris Fashion Week -Haute Couture Fall/Winter 2019/2020 : Day ThreeEdward Berthelot
Look street style sandali tacco largo
Street Style - Mercedes-Benz Fashion Week Australia 2017Cole Bennetts
Look street style sandali tacco largo
Street Style : Paris Fashion Week Womenswear Spring/Summer 2018 : Day SevenChristian Vierig
Look street style sandali tacco largo
Street Style : Paris Fashion Week -Haute Couture Fall/Winter 2019/2020 : Day TwoClaudio Lavenia
news n°
94518
From gossip
04 Aug 2020

ENVIE VEGAN GREEN HAIR COLOR è la nuova filosofia produttiva: rispetto dei capelli, rispetto dell'ambiente


GUARDA IL VIDEO

envie respect vegan green colors

ENVIE VEGAN GREEN HAIR COLOR è la colorazione permanente in crema senza Ammoniaca, senza Mea, senza PPD, senza Resorcina, senza Nichel. Non aggressiva, è in grado di coprire i capelli bianchi, tonalizzare e schiarire fino a 2,5 toni. Assicura riflessi lucidi e ottima profumazione naturale di salvia e lavanda.

Contiene: Cuticlex, Cheratina Vegetale e Acido Sebacico che proteggono e rinforzano il capello; Plex System, sistema di alta protezione dello stelo e della cute; Burro di Murumuru fortemente idratante e lucidante; oltre il 60% di prodotto naturale demineralizzato.

Nuances: disponibile in 66 colori, divisi nelle serie: NATURALI - FREDDI - DORATI - ROSSI - RAMATI - MARRONI CALDI - SPECIALI - BOOSTER.

ENVIE
Via Germania 2 | 20019 | Vigano di Gaggiano (Milano)
Tel. +39 02 48912912

Richiedi Maggiori informazioni: info@globelife.com

news n°
148832
From beautynews
05 Aug 2020

Dopo le storie, la TV e le guide, arriva lo shopping: l’ultima novità di Instagram, presto disponibile anche in Italia, dopo una fruttuosa sperimentazione negli Usa, è infatti la possibilità di fare acquisti sfogliando le foto, in base ai brand e agli influencer che seguiamo. Tutto senza lasciare l’app.

Come funziona 

Per accedere a Shop, basterà cliccare sulla nuova icona a forma di borsetta che a giorni si materializzerà sulla barra di navigazione dell’app in basso. Si aprirà così una sezione di foto e video di prodotti in linea coi nostri gusti: abbigliamento, accessori, ma anche prodotti locali e viaggi. In questo modo, Instagram s’appresta a diventare una sorta di e-commerce connesso con la nostra vita social. Se nella sezione Esplora, a cui si accede cliccando sulla lente di ingrandimento in basso, Instagram ci propone le foto che possono piacerci, Shop ci offrirà la possibilità di acquistare con un clic prodotti su misura.

A misura di brand 

Dal punto di vista del commercio è una piccola rivoluzione. Lo è per Instagram che finalmente potrà mettere a frutto ciò che il suo algoritmo ha imparato di noi in tutti questi anni, visto che guadagnerà una commissione sugli oggetti venduti. E lo è per noi consumatori che riceveremo consigli per gli acquisti su misura e potremo fare shopping con la stessa facilità con cui mettiamo i like. Se questo è un bene o un male sarà il tempo a dirlo. Intanto ai brand noti e meno noti l’idea dovrebbe piacere: "Vogliamo aiutare le aziende e i creator di ogni dimensione a crescere sulle nostre piattaforme” - scrive Gord Ray, brand development lead di Instagram. “Instagram Shop rappresenta un nuovo modo per mostrare alle persone marchi e prodotti nuovi e di tendenza. Speriamo che lo shopping su Instagram diventi una parte importante per aiutare le aziende ad avere successo - e vogliamo essere il posto migliore per le persone per fare acquisti proprio nel momento in cui sono ispirati”.

Live Shopping 

Una delle funzioni più interessanti di Instagram Shop sarà il Live Shopping, che permetterà a brand e influencer di vendere i prodotti durante le dirette video: “Le persone - si legge in un post sul blog aziendale di Facebook - usano da anni i video in diretta per mostrare prodotti: dai negozi di scarpe che annunciano nuove sneaker agli influencer che provano i rossetti. Ora semplificheremo l'acquisto di questi prodotti in tempo reale. Presto, venditori, brand e creator saranno in grado di taggare i prodotti dal loro negozio o catalogo Facebook prima di andare in diretta e quei prodotti verranno mostrati nella parte inferiore del video in modo che le persone possano facilmente cliccare per saperne di più e acquistarli. Stiamo iniziando a testarlo con le aziende su Facebook e Instagram e lo implementeremo sempre di più nei prossimi mesi”.

Intervista
Riccardo Tisci di Burberry e la sua boutique “phygital” 
In un'intervista esclusiva Tisci ci racconta del negozio social che sta per aprire a  Shenzen, in Cina: mixerà l’universo dei social media con quello dello shopping reale. "Credo fermamente che sia arrivato il momento di un nuovo rinascimento”
Facebook Pay 

Instagram Shop segue il lancio di Facebook Shops, la vetrina digitale per le aziende a cui già si può accedere da Esplora. Instagram Shop raccoglierà il meglio della sezione, permettendo in futuro di fare alcuni acquisti senza uscire dall'app. 

I pagamenti in questo caso dovrebbero avvenire attraverso Facebook Pay, il nuovo metodo di pagamento che verrà lanciato nelle prossime settimane negli USA e che potrà essere protetto da un PIN o usando le funzioni biometriche del nostro smartphone (Touch Id o Face Id), un po’ come avviene già con Apple Pay, Google Pay e Paypal.

I numeri dell'app 

Cosa ha spinto Instagram verso lo shopping? Semplice: i numeri. Oltre il 90% delle persone che ha un profilo su Instagram segue un'azienda e già 130 milioni di utenti ogni mese scoprono i tag dei prodotti nei post con opzione di acquisto. Mentre le aziende in tutto il mondo che già usano l’ecosistema Facebook-Whatsapp-Instagram sono la bellezza di 160 milioni. E col recente boom dell’ecommerce, chi sarebbe stato così scemo da lasciarsele sfuggire?

news n°
94514
From gossip
04 Aug 2020

GREMBIULI PROFESSIONALI by European Estrella

Caratteristiche del Prodotto:
> MATERIALE IN MISTO COTONE e LINO
> DIMENSIONE 30x22"
> COLORI NERO e ROSSO
> CINTURA REGOLABILE
> 3 GRANDI TASCHE CON SEPARATORI

European Estrella garantisce consegna in 24/48 ore.

Richiedi maggiori informazioni: info@globelife.com

news n°
94318
From gossip
24 Jul 2020
Victor Alonso International Hairstylist

Origen by Víctor Alonso is a retrospective view of more than 30 years of his career as a hairdresser. A return to his beginnings, a commitment to fidelity to himself, an expression of his essence, and a need to leave a mark of his soul.  

Ph: Juanjo Martín
Make-up: Victoria
Stylist: Aaron Gil

hair-collections

news n°
94430
From gossip
29 Jul 2020
Sam Wall International Hairstylist

This collection is a spin off from a previous collection from Sam (Cast). This collection aims to highlight the individual personality of everyone – regardless of their job or role in society. The hair is part of their visual persona that reflects their character – the Romantic, the Influencer, the Bohemian, the Free Spirit, the Modernist & the Minimalist.

Ph: Marie Harkness
Models: TTM Management

hair-collections

Encyclopedic hair website


Frisører ta vare på helsen til håret i skjønnhet og estetiske salonger, med stil frisyrer for mote-hår bilder og salg av hårpleieprodukter.

Beslektede emner

Frisører ' leksikon

Forbiciparrucchieri.net, frisører, hår, helse, skjønnhetssalonger, hår mote bilder, frisyrer, estetikk, salg, skallethet omsorg, Forbiciparrucchieri.net, hår fall, coloring, sunstrokes, balayages, meches, shatush, Deja-Vu, Forbiciparrucchieri.net, Globelife, fiera parrucchieri, marche prodotti capelli, settore parrucchieri, aziende tinture capelli, produttori prodotti professionali parrucchieri, fabbrica linee prodotti conto terzi, private label, accessori capelli, Forbiciparrucchieri.net, rivenditori prodotti parrucchieri, grossisti venditori prodotti per capelli, concessionari prodotti per parrucchieri, agenti parrucchieri, saloni di bellezza, ricerche di mercato nel settore della moda capelli, attrezzature per parrucchieri, infoltimento capelli, informazioni capelli, Forbiciparrucchieri.net, notizie prodotti parrucchieri, arredamento negozi di acconciatura, import export, forniture parrucchieri

X

privacy